Prenota il tuo appuntamento

NORMATIVA COOKIES

In che modo Areaterapia utilizza i cookie: Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
Puoi visualizzare qui sotto un elenco dei tipi di cookie:
Nel tuo browser potrebbero essere memorizzati alcuni o tutti i cookie elencati qui di seguito. Puoi visualizzare e gestire i cookie nel tuo browser (anche se è possibile che i browser per dispositivi mobili non offrano questa visibilità).

Preferenze: Questi cookie permettono ai siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web. La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

Sicurezza: i cookie di sicurezza sono utilizzati per autenticare gli utenti, prevenire l'uso fraudolento delle credenziali di accesso e proteggere i dati degli utenti da soggetti non autorizzati. La combinazione di questi due cookie permette di bloccare molti tipi di attacchi, ad esempio i tentativi di rubare i contenuti dei moduli che completi sulle pagine web.

Processi: I cookie dei processi contribuiscono al funzionamento dei siti web e all'offerta dei servizi che i visitatori si aspettano di trovarvi, ad esempio la possibilità di navigare tra le pagine o di accedere ad aree protette del sito. Senza questi cookie, il sito non può funzionare correttamente.

Stato della sessione: I siti web spesso raccolgono informazioni sul modo in cui gli utenti interagiscono con essi. Ciò può includere le pagine visitate più spesso dagli utenti e l'eventualità che gli utenti ricevano messaggi di errore da determinate pagine. Utilizziamo questi “cookie relativi allo stato della sessione” per migliorare i nostri servizi e l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Il blocco o l'eliminazione di questi cookie non renderà inutilizzabile il sito web.

Analytics: Google Analytics è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google.

Gestione dei cookie nel browser:
Alcune persone preferiscono non abilitare i cookie e per questo motivo quasi tutti i browser offrono la possibilità di gestirli in modo da rispettare le preferenze degli utenti.In alcuni browser è possibile impostare regole per gestire i cookie sito per sito, opzione che ti offre un controllo più preciso sulla tua privacy. Ciò significa che puoi disabilitare i cookie di tutti i siti, ad eccezione di quelli di cui ti fidi.Nel browser Google Chrome, il menu Strumenti contiene l'opzione Cancella dati di navigazione.
Puoi utilizzare questa opzione per eliminare i cookie e altri dati di siti e plug-in, inclusi i dati memorizzati sul tuo dispositivo da Adobe Flash Player (comunemente noti come cookie Flash). Consulta le nostre istruzioni per la gestione dei cookie in Chrome.

Un'altra funzione di Chrome è la sua modalità di navigazione in incognito. Puoi navigare in modalità in incognito quando non vuoi che le tue visite ai siti web o i tuoi download vengano registrati nelle cronologie di navigazione e dei download. Tutti i cookie creati in modalità di navigazione in incognito vengono eliminati dopo la chiusura di tutte le finestre di navigazione in incognito.

Questo sito fa uso di cookie. I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utlizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies, consulta la cookie policy.
ACCETTO
Articoli & Notizie
pannel
PostPost
Homepage
La postura ottimale in ufficio e non solo

Il tempo mantenuto in una certa posizione per molte ore al giorno influisce in maniera importante sulla postura. Diventa fondamentale apprendere ed eseguire esercizi in modo tale da diminuire o evitare dolori e problemi muscolo-scheletrici.

Molte persone al giorno d'oggi sono costretti a rimanere seduti per lungo tempo in una determinata posizione, ad esempio in ufficio o in auto, cosi che dopo circa 5/10 minuti si trovano spalmate sulla sedia in qualche posizione strana e scorretta e nonostante gli sforzi ripetuti e i post-it mentali non riescono proprio a mantenere una postura corretta adottando invece posizioni scorrette ma paradossalmente più comode per il nostro corpo.
Allora ci si chiede, ma perché?
Come si può ovviare a tutto ciò?
Si potrà mai migliorare la postura?

Quali sono le cause principali di una postura non corretta?

I muscoli sono troppo accorciati e rigidi.
Per svariati motivi, ad esempio traumi con conseguente immobilizzazione della parte lesa, deviazioni congenite come scogliosi e deviazioni di bacino/anche e ginocchia possono portare ad avere delle posture non corrette.
Inoltre è anche la postura stessa che mantenuta nel tempo porta ad aggravare la situazione, insomma come un cane che si morde la coda.

I muscoli sono troppo deboli o troppo brevi.
Pensiamo ai muscoli del nostro corpo come se fossero dei tiranti con origine ed inserzione sullo scheletro.
L'apparato muscolare viene comandato dal sistema nervoso, quest' ultimo fa si che il corpo umano riesca a compiere movimenti ben precisi, ma quando i “tiranti muscolari” non sono calibrati in modo corretto il nostro corpo si muoverà adattandosi alla tensione del tirante creando una postura scorretta.
Compito della ginnastica ed educazione posturale è riequilibrare tali strutture in modo da permettere una migliore postura con conseguente risoluzione del dolore.

Gli occhi si affaticano.
Anche gli occhi ricoprono un ruolo fondamentale nel mantenimento della postura.
Il corpo si muove e si atteggia a secondo di quello che vede e di come lo vede. Un esempio; se una persona siede davanti al computer per parecchie ore al giorno e da un occhio vede meno che dall'altro la testa adotterà una postura tale da permettere alla persona di ottenere una visione corretta, di conseguenza tutto il resto del corpo avvierà delle posture errate di compenso alla posizione scorretta del capo.

Ecco tre utili consigli per una postura migliore.

Esercizio del gatto.

Da posizione in quadrupedia eseguire una iperestensione della schiena e successivamente una iperflessione.
Questo esercizio allunga tutta la muscolatura della schiena e ne allena la mobilità.

Eseguire 4/6 volte per 2/serie.

Approfondimento

Esercizio posizione a squadra.

Sdraiati a terra appoggiando le gambe alla parete ad angolo retto, portando il sedere il più possibile vicino al muro e tenendolo ben aderente al suolo (l'idea è quello di creare un angolo retto fra busto e arti inferiori), mantenere la posizione per circa 15/20” e poi rilasciare. Ripetere per 4/6 volte.
Questo esercizio permetterà di allungare la muscolatura della schiena e delle gambe ed anche di rinforzare le strutture muscolari deboli.

Approfondimento

Respirazione diaframmatica.

Da posizione supina con un cuscino sotto la testa e gambe flesse, con una mano sulla pancia e l'altra sul petto cercate di portare l'aria che inspirate verso la prima mano mantenendo ferma la seconda: riuscirete a gonfiare la pancia utilizzando il diaframma, eseguite almeno 8/10 respirazioni.

Variante B. In posizione supina con gambe piegate, porre un sacchetto di circa 1 kg di riso o sabbia sull'addome.

Quindi inspirare profondamente alzando il sacchetto con l'addome, trattenere il respiro per alcuni secondi, poi espirare completamente abbassando il sacchetto.

Ripetere l'esercizio per 8/10 cicli respiratori.

Approfondimento
Approfondimento

Questi semplici e pochi esercizi vi consentiranno di ottenere una postura ottimale in ufficio e non solo.

Buon lavoro!






Attendere prego!

Prenota il tuo appuntamento

oppure

Calendario

Seleziona il giorno per verificare gli orari disponibili

Per urgenze

Clicca per vedere i primi orari disponibili

Mattino

  • 09:00
    Giovedì 6 Agosto 2020
  • 08:15
    Lunedì 31 Agosto 2020
  • 09:00
    Lunedì 31 Agosto 2020
  • 09:45
    Lunedì 31 Agosto 2020
  • 10:30
    Lunedì 31 Agosto 2020

Pomeriggio

  • 14:45
    Giovedì 6 Agosto 2020
  • 18:30
    Giovedì 6 Agosto 2020
  • 19:15
    Giovedì 6 Agosto 2020
  • 15:30
    Venerdì 7 Agosto 2020
  • 15:30
    Lunedì 10 Agosto 2020